venerdì 14 novembre 2014

Una prima novità nel blog

Luca al lavoro - foto di Samantha Danieli, courtesy from Luca Spennacchio


Fra pochi giorni il blog accenderà la sua prima candelina.
L'occasione spero mi porterà a fare un qualche piccolo post festoso e magari a pensare a una lista di buoni propositi per il secondo anno.

Una piccola novità intanto l'ho già inserita, e magari ne tenterò altre, benché non intenda di certo rivoltare da cima a fondo tutto il blog.

Però a questa piccola novità ci tenevo: ho cambiato infatti l'immagine del profilo, che adesso è decisamente più rappresentativa oltre che più bella.

La foto è stata fatta da Luca Spennacchio, che vedete nella foto qui sopra.
Le nostre rispettive foto raccontano molto di noi: di Luca, infatti, si può capire subito come lui sia una persona assai coinvolta dai cani e dalla fotografia. Con Luca ho potuto scrivere cose interessantissime sull'universo dei cani, ma anche sul teatro e sulla comunicazione

La foto che ha fatto a me, e che mi ritrae con Stella e Lisa, è stata fatta nell'ambito del progetto dei suoi 'Ritratti Italiani': si tratta di un progetto fotografico che intende descrivere, attraverso il ritratto, le persone e i loro cani nell’Italia di oggi. Il focus è il millenario rapporto tra l’uomo e gli animali non-umani nell’era moderna, di cui certamente il cane è il portavoce elitario.

Ho partecipato con grande piacere, mi sono sentito coinvolto e ho potuto ammirare la bellezza dei miei cani e dei cani e di molte delle persone - tantissime, in tutta Italia - che hanno posato per questa idea bellissima, ottimista e profonda allo stesso tempo, come è tutto quello che fa Luca nella sua vita.



Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI POSSONO COMMENTARE, ANCHE IN FORMA ANONIMA!

SE sei interessat* a seguire La Confidenza Lenta, prova a cercare l'elenco dei lettori fissi e a cliccare sul tasto azzurro 'segui' Dovrebbe permetterti di iscriverti, se ti fa piacere.

In alternativa, puoi lasciare un commento allo stesso post, quando viene condiviso sulla pagina Facebook della Confidenza, e segnalare se vuoi rivederlo ri-postato qui