mercoledì 10 giugno 2015

Haiku estemporaneo notturno



panchine verdi
sedute nella terra
di un parco vuoto

Haiku estemporaneo, scritto come notturno tentativo al parco, di notte, sull'ipad ...

2 commenti:

  1. Tentativo intenso... più spesso al parco :*

    RispondiElimina
  2. Grazie. Sono d'accordo sul proposito : con le sere estive, il parco è il luogo dove stare, magari anche tutta la notte :*

    RispondiElimina

TUTTI POSSONO COMMENTARE, ANCHE IN FORMA ANONIMA!

SE sei interessat* a seguire La Confidenza Lenta, prova a cercare l'elenco dei lettori fissi e a cliccare sul tasto azzurro 'segui' Dovrebbe permetterti di iscriverti, se ti fa piacere.

In alternativa, puoi lasciare un commento allo stesso post, quando viene condiviso sulla pagina Facebook della Confidenza, e segnalare se vuoi rivederlo ri-postato qui