lunedì 22 gennaio 2018

NOmattatoio Torino 13

a Torino, via Traves, dalle 7 alle 10 del mattino -meroledì 24 gennaio

mercoledì 24 gennaio


"Di fronte ai maiali che scompaiono "con un tuffo in un'enorme vasca di acqua bollente", Rudkus pensa che "neppure la più materialista delle persone non avrebbe potuto non pensare ai maiali come a esseri tanto innocenti e fiduciosi; e così umani nella loro protesta - e assolutamente nel pieno dei loro diritti!". Di tanto in tanto qualche visitatore piange, "ma la macchina del macello, visitatori o no".
Per Rudkus tutto questo "somiglia a un orribile crimine commesso in una segreta, non visto e non osservato, sepolto al di fuori dello sguardo e della memoria".

"Il fatto di eseguire "lavori altamente specializzati, ciascuno con il proprio compito da espletare", fa sì che gli operai si muovano con "fulminea rapidita". Il "macellaio" sfreccia da una fila all'altra, tagliando la gola di ogni manzo con un colpo "così rapido che riuscivi a vedere solo il luccichìo della lama". Il macellaio lascia dietro di sé torrenti di sangue rosso vivo che schizzano sul pavimento. Malgrado gli sforzi degli operai per farlo uscire attraverso le aperture, il mare di sangue sul pavimento arriva a quasi due centimetri". "
(La Giungla - Upton Sinclair - 1905; in Una eterna Treblinka - Charles Patterson - 2003)


 Postilla:

se al presidio 13 gli attivisti torinesi interessati all'evento verranno tutti, il piazzale verrà davvero riempito e sarà un grandioso colpo d'occhio.
Leggete bene come si fa a partecipare: si viene come singole persone, corpi di donne e uomini, per sottrarre alla invisibiità altri corpi di individui - che affrontano da soli e nudi, le situazioni di ferocia zootecnica che nessuno di noi vorrebbe mai nemmeno immaginare se stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI POSSONO COMMENTARE, ANCHE IN FORMA ANONIMA! (EDIT 2018: HO CAMBIATO IDEA: ALMENO UN NOME IN FONDO AL COMMENTO E' GRADITO, PER NON DOVER RISPONDERE CON UN EHI, TU!). PER ANONIMO, SI INTENDE CHI NON E' ISCRITTO - PER QUALSIASI MOTIVO - AI FOLLOWER. Ma visto che è possibile il commento anche non iscritti, considero una forma di gentilezza scrivere almeno un proprio nome :) )

SE sei interessat* a seguire La Confidenza Lenta, prova a cercare l'elenco dei lettori fissi e a cliccare sul tasto azzurro 'segui' Dovrebbe permetterti di iscriverti, se ti fa piacere.

In alternativa, puoi lasciare un commento allo stesso post, quando viene condiviso sulla pagina Facebook della Confidenza, e segnalare se vuoi rivederlo ri-postato qui

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...