lunedì 27 marzo 2017

NOmattatoio, Roma 28 - quello 'pasquale'

"il terzo della mattinata", scrive Rita Ciatti


NOmattatoio compie 28 mesi, nel mese di marzo, mese fatidico, perché mese pasquale, il mese della mattanza dei bambini che hanno forma di agnellino.
Insieme a loro, vengono ammazzate anche le loro mamme. 

"Come si poteva pregare per avere la vita [...] o per ottenere un giudizio favorevole nei Cieli, quando si toglieva ad altri l'alito vitale? Yoine Meir pensò che nemmeno il Messia avrebbe potuto redimere il mondo fintanto che si fossero perpetrate ingiustizie nei confronti degli animali".  
dal racconto "Il macellatore" di Isaac Bashevis Singer, ne 'I Meridiani- Racconti" (pagg. 632-645)

2 commenti:

  1. Ciao Giovanni,
    ti ringrazio come sempre per aver condiviso le immagini di queste creature che vanno a morire.
    Volevo aggiungere che faremo un altro presidio sabato 8 aprile, il sabato prima di Pasqua.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rita,
      lo faccio con grande partecipazione - per me è il primo modo che mi viene in mente, anche per ovviare alla lontananza e al mio essere poco presente fisicamente ai presidi. Oltre che per far girare quanto più possibile quello che fate, così valoroso, coraggioso e indispensabile - ancorché emotivamente faticoso.
      Scriverò di sicuro sul presidio pasquale. Grazie di avermelo segnalato.
      Un abbraccio a te.
      (PS ditemi voi quando fare l'intervista, con Eloise :) )

      Elimina

TUTTI POSSONO COMMENTARE, ANCHE IN FORMA ANONIMA!

SE sei interessat* a seguire La Confidenza Lenta, prova a cercare l'elenco dei lettori fissi e a cliccare sul tasto azzurro 'segui' Dovrebbe permetterti di iscriverti, se ti fa piacere.

In alternativa, puoi lasciare un commento allo stesso post, quando viene condiviso sulla pagina Facebook della Confidenza, e segnalare se vuoi rivederlo ri-postato qui