venerdì 28 febbraio 2014

Mucche Felici saltellano nel prato





Ecco un altro video che sui social forum piace molto. E per alcuni ottimi motivi:
- è concreto: ecco un'azione di liberazione di animali destinati altrimenti a morte prematura; una associazione si è costituita con lo scopo di salvarle; le parole delle persone intervistate sono semplici  e allo stesso tempo raccontano tutto
- è rasserenante: è una storia a lieto fine, e vedere le mucche che escono incredule dalla stalla e si avviano correndo e saltando verso il prato, alleggerisce lo spirito
- è divertente e coinvolgente: alzi la mano chi ha mai visto delle mucche comportarsi così! ciascuna di loro ha un carattere preciso, una personalità propria; c'è la mucca entusiasta e trascinante, una leader, che corre e guida le altre, c'è quella più riflessiva e prudente, che si ferma per un attimo a brucare qualche fiorellino ai bordi del prato, c'è quella che condivide la sua gioia con le compagne e le invita a correre e a giocare. Se si è disposti a vedere il video per quello che mostra con grande linearità, diventa impossibile non ammettere che si stanno osservando individui consapevoli e felici di essere liberi e vivi.

Qui sotto, i testi tradotti in italiano, grazie al contributo di una amica tedesca, che non vuole essere citata.

Le mucche trascorrono la maggior parte della loro vita partorendo vitelli e producendo latte. Quando la loro capacità di produrre latte si esaurisce, diventano inutili. Sono troppo costose, così vengono 'dismesse'.
Venticinque mucche provenienti da Overath, vicini Colonia, stavano per subire lo stesso destino.

La donna -  Anke Heublein, fondatrice del fundraising club "Salviamo le mucche in Rhein-Berg":
"L'anno scorso (2012) abbiamo appreso che le mucche dovevano andare al macello perché l'agricoltore non poteva più portare avanti la produzione di latte per motivi finanziari. Vediamo le mucche tutti i giorni e non potevamo sopportare il pensiero che venissero uccise. Questo è il motivo per cui abbiamo iniziato questo .... questa associazione.

Qui vediamo come le mucche, dopo il lungo inverno nella stalla sono libere di andare di nuovo al pascolo ...

Il bambino - Jan Muller, figlio del fattore:
"Io semplicemente amo le mucche, sono animali gentili ... Mi sono rattristato nel sentire da mio padre che voleva rinunciare a tenere le mucche Ora sono felice che le mucche possono rimanere qui e invecchiare"

L'uomo - Hans-Georg Janssen, padrino della mucca Eva:
"Tutti quelli che hanno visto oggi come gli animali corrono nel campo devono chiedersi- dove altro si può trovare qualcosa di simile? Questa voglia di vivere, questa spontaneità, questo entusiasmo. L’abbiamo visto tutti qui. Alcune mucche sono ancora alla ricerca di padrini! e un giorno devi dare qualcosa agli animali. così è successo. e sono felice di averlo fatto"
  
Alcune delle mucche stanno ancora aspettando i loro sostenitori!

Nessun commento:

Posta un commento

TUTTI POSSONO COMMENTARE, ANCHE IN FORMA ANONIMA!

SE sei interessat* a seguire La Confidenza Lenta, prova a cercare l'elenco dei lettori fissi e a cliccare sul tasto azzurro 'segui' Dovrebbe permetterti di iscriverti, se ti fa piacere.

In alternativa, puoi lasciare un commento allo stesso post, quando viene condiviso sulla pagina Facebook della Confidenza, e segnalare se vuoi rivederlo ri-postato qui