martedì 31 dicembre 2019

L'ultimo chiuda la porta!

la Notte Stellata di Vincent Van Gogh

... in realtà ti sembra di non aver molto da dire, per 'chiudere' l'anno. Tutti i bilanci sono ricordi rivisitati e magari alterati - e non esistono propositi del tutto resistenti allo scorrere dei lunghi giorni.

martedì 17 dicembre 2019

Unòrsominòre., il respiro



Il video 'Respiro', disponibile su youtube, forma le immagini a una canzone finalmente antispecista e - allo stesso tempo - di critica sociale: esattamente quello che secondo te è fondamentale - tra molte altre variabili, naturalmente - per formare e rendere coesa una qualche forma di 'consapevolezza antispecista', basilare per immaginare e condurre una qualsiasi forma di opposizione all'organizzazione antropocentrica, o di liberazione di altrianimali.
Infatti, è una canzone molto bella, in forma di ballata, con un testo poetico e denso. 
Dopo aver visto il video, hai cercato unòrsominàre. e - chicchierando con lui via messenger, hai avuto delle belle sorprese.
Il video lo trovate alla fine. Se poi ne volete altri, andate sul canale youtube!


domenica 15 dicembre 2019

Tempo Profondo: Mimodactylus libanensis in volo sulle lagune e gli scogli del Mar di Teti - -95ma (Cretaceo)

ricostruzione di Julius T. Csotonyi


La prima notizia - in realtà, per gli esperti ormai un 'segreto di Pulcinella' - è che lo pterosauro non fu un dinosauro, ma un rettile, che visse, appunto, all'epoca dei dinosauri. Questo fatto, d'altra parte, non ha mai impedito a generazioni di bambini di giocare accanitamente con modellini di pterodattilo da far volare tra cameretta e soggiorno.

venerdì 13 dicembre 2019

Come sfamare gli uccellini

una bella cinciarella


Inverno, ormai, piombato improvviso e rigido sulla pianura. Gli uccellini - e i topolini - sugli alberi (pochi) e nei campi, hanno fame.
C'è un modo, per chi vuole, di sfamarli.

domenica 8 dicembre 2019

Elysia chlorotica, una lumaca di mare a forma di foglia.




Quando l'hai vista, hai subito pensato che la Vita escogita qualsiasi soluzione per proseguire il suo cammino su questo pianeta, che al momento è l'unico che conosciamo che sia permeato e plasmato dalla vita medesima...
Noi umani ci ostiniamo a cercare gli extraterrestri, invece siamo circondati e attraversati continuamente da miliardi di altri viventi, dei quali non abbiamo mai iniziato a considerare il punto di vista sul mondo.
 
Poi hai pensato che una biosfera dove tutti i viventi sono fatti così, sarebbe una specie di sogno paradisiaco. Voi, invece, che ne pensate?


giovedì 5 dicembre 2019

Come (con) due cani in una chiesa - haiku



Chiesette di paese, ai bordi dei campi sterminati e stranianti, torridi in estate, gelidi in inverno. Ai tuoi cani Maika e Chicco - vagabondi nel cuore e nello spirito -  piace entrarci... In estate, per trovare riparo dal sole spietato. In inverno... non sai perché!

mercoledì 27 novembre 2019

Processo al mattatoio di via Traves



Te lo ricordi, il mattatoio in via Traves,  a Torino.
Ricordi la  strada lunga e veloce che si trova di fronte e la zona inospitale dove è situato, dove l'unica costruzione recente è il J Village.
Ricordi i presidi NOmattatoio organizzati di fronte, a cui hai partecipato.

domenica 24 novembre 2019

L'intelligenza dei pesci

Due carpe - incisione su legno e tela, 1832
Katsushika Hokusai realizzò negli anni 1830 delle magnifiche stampe di paesaggi e di animali.

venerdì 22 novembre 2019

Il più grosso produttore di latte USA alla bancarotta

taniche giganti di plastica per contenere il latte

La notizia, qualche giorno fa, era questa: su CNN Business si legge che Dean Foods, il più grande produttore di latte in USA, ha fatto bancarotta.

martedì 19 novembre 2019

Canile 3.0 - Ep#09: RIOT DOG, Monte San Pietro (BO) - seconda parte




Speriamo che sia femmina! La seconda parte del documentario di Luca Spennacchio sul Riot Dog introduce nuovi protagonisti e nuove realtà. All'insegna della collaborazione. 



sabato 16 novembre 2019

Canile 3.0 - Ep#09: RIOT DOG, Monte San Pietro (BO) - prima parte

dalla pagina FB del rifugio

Ma quanto è bello andare in giro
per i colli bolognesi
se hai una Vespa Special che
ti toglie i problemi...

Un attimo: qui, la Vespa non c'è - o almeno nel video non se ne vede una - ma ci sono i cani. Tanti cani. Tutti liberi. Come? Perché?

Questo episodio #09 di CANILE 3.0 On The Road - prima parte -  ci porta a scoprire una realtà nata da poco nelle vicinanze di Bologna, a Monte San Pietro, il rifugio RIOT DOG. Qualcosa di speciale...

Canile 3.0 - Ep#08: Il Villaggio dei Randagi, Caraffa di Catanzaro (CZ)

dal sito della associazione

Ed eccolo, il famoso / famigerato 'Meridione' dei cani. In una località che immagini non facilissima da raggiungere, magari misteriosa persino per il navigatore, ecco che scopriamo una realtà che ci farà fare un primo, appena percettibile spostamento rispetto alla idea di canile che predomina soprattutto nel famoso / sovrastimato 'Settentrione'...


Canile 3.0 - Ep#07: Rifugio Rocky, San Bartolomeo (RE)

dal sito del rifugio

Ritorna Canile 3.0, anzi è già tornato, con Luca Spennacchio.
L'episodio numero 7 va a scoprire il Rifugio Rocky: tanti cani abbaiosi e curiosi, tanta organizzazione umana e molte parole che vanno a toccare argomenti critici, come le staffette o le epidemie in canile.

venerdì 15 novembre 2019

Una breve nota sui prossimi post



Fermi tutti! Ti occorre la necessità di fare un piccolo, breve post di giro di boa, almeno per questa circostanza. Infatti, in questi giorni ti sei accorto di aver tralasciato diversi argomenti che invece ti interessano molto e dei quali infatti hai sempre cercato di pubblicare con una certa puntualità.

domenica 3 novembre 2019

Ogni Laika sulla Terra

Malyshka, "Piccolina"; Lissichka, "Piccola volpe"; Kussachka, "Una che morde tutti"; Modnitsa, "Modaiola"; Otvazhnaka, "Coraggiosa".

Laika perdeva la sua vita in orbita, 62 anni fa. Laika moriva tutta sola, nello spazio. Moriva di paura.

domenica 27 ottobre 2019

Balza la vecchia la tigre...

"Vecchia tigre nella neve" - Katsushika Hokusai - 1849

Su uno sfondo grigio, non è facile decidere se stia saltando o se stia procedendo piano nella neve - la tigre. 



giovedì 24 ottobre 2019

MiVeg 2019: quel che riporti a casa





Per non far passare troppo tempo dalla fine del MiVeg e rischiare di dimenticare i dettagli delle cose viste, fatte e sentite e delle persone trovate, ritrovate e incontrate, ecco che finalmente scrivi questo post, dove quasi certamente le foto saranno la parte preponderante.  Tutto questo, per almeno accennare a quel che ti sei riportato da qui a casa - e grazie, Bob.

domenica 20 ottobre 2019

MiVeg 2019: alcune sensazioni e situazioni del primo giorno



Ieri pioveva. Non è una grande notizia, se non per il fatto che ha dato una certa disposizione d'animo alla giornata trascorsa quasi per intero al Mi Veg.
Viaggiare in autostrada e in tangenziale -a Milano, poi- per te è sempre qualcosa che genera stress e tensione: solo varcato l'ingresso del Mi Veg, hai iniziato a rilassarti...

sabato 19 ottobre 2019

MiVeg 2019: le idee passano dallo stomaco



... che poi, forse, è pure una idea che avevano anche certi filosofi presocratici - o i greci e i latini antichi in generale: avete presente i 'precordi' della medicina antica? In realtà, era immaginato come una sorta di membrana che avvolgeva il cuore, in corrispondenza del diaframma; la parola serviva per indicare complessivamente gli organi e le formazioni anatomiche della cavità toracica.

L'idea perdura tutt'oggi, con la descrizione dei 'tre cervelli': il cervello, il cuore e lo stomaco (il tratto digerente).

venerdì 18 ottobre 2019

Fine dello Specismo. Azione Mondiale a Firenze. Alessandro Di Rienzo: lottiamo!

foto di Bruno Stivicevic. Firenze, 28 settembre 2019



di Alessandro Di Rienzo

Mettiamoci tutti in silenzio, in ascolto.
Ascoltiamo. Sentiamo dei respiri, delle voci, lamenti, urli di dolore, di disperazione, di rabbia e di ribellione. Sono loro, sono qui con noi, insieme a noi, tra di noi, dentro ognuno e ognuna di noi. Erano oggi con noi a marciare e urlare per le strade di questa città, per riportare la luce su ciò che viene nascosto, che non è visibile. E noi a lottare insieme a loro, per la liberazione di tutti gli esseri viventi dall'oppressione dello specismo, una ideologia fondata su un pregiudizio, che attribuisce a noi esseri umani, privilegi e diritti su tutte le altre specie animali. Abbiamo trasformato il nostro rapporto con gli altri animali in un rapporto di dominio, di violenza e di prevaricazione. Li abbiamo trasformati in cibo, in accessori, in abbigliamento, in prodotti, in strumenti, in schiavi, in merce, in oggetti, in numeri. 
Numeri. Parliamo di numeri.



giovedì 17 ottobre 2019

Fine dello Specismo. Azione Mondiale a Firenze. Francesco De Giorgio: animalizziamoci!






di Francesco De Giorgio

Mi occupo di etologia. Perché è importante l'antispecismo? Come portare avanti l'antispecismo? Dico anche CHI è importante: è importante salvare i maiali, o QUEL maiale?; è importante levare i cavalli dall'industria equestre, o QUEL cavallo dall'industria equestre?


mercoledì 16 ottobre 2019

MiVeg 2019 - la mia non è proprio fame...

... è più voglia di liberazione. La liberazione di, con, per gli altri animali. Compresi gli animali umani. Liberazione dalle gabbie, dalla catastrofe, dal dolore, dalla prigionia, dalla tortura e dalla morte. Leggi sulla pagina del sito ufficiale che "tutto il ricavato di quel che mangiate nei due giorni, si trasforma in fieno, granaglie, cibo, cure per ciascuno degli ospiti liberati e rifugiati.".

Ma il cibo, nel contesto del festival, "non è così importante", scrive sempre sulla pagina (però te lo ricordi buonissimo).
Che cosa sarà davvero importante?

martedì 15 ottobre 2019

Olga Tokarczuk, Premio Nobel Animale

Olga Tokarczuk
Forse, conseguire il Premio Nobel per la Letteratura 2018 ma nel 2019, si potrebbe dire che è come vincerlo per due anni consecutivi?
Forse, solo una scrittrice dalla lingua ricca e dalle trame enciclopediche come Olga Tokarczuk, poteva vivere una simile esperienza. Ma forse, anche no: non lo sai, perché la conosci solo attraverso i suoi libri - il che, tuttavia, per una scrittrice, dovrebbe già essere cospicuo.

lunedì 14 ottobre 2019

Fine dello Specismo. Azione Mondiale a Firenze. Paola Zintu: raccontiamo!


Firenze, 28 settembre 2019 - foto di Bruno stivicevic

di Paola Zintu


Vi racconto un po' chi sono e le esperienze che ho vissuto anche all'interno della facoltà. A oggi, tutte le volte in cui dico 'sono veterinaria e sono vegana', la cosa che mi viene detta più frequentemente è: 'ma allora perché hai studiato veterinaria?'. Paradosso. 


domenica 13 ottobre 2019

Il discorso di Gianluca Felicetti a Torino

 
cosa rimane da fare a un prigioniero, se non 'accettare' la mano del suo carceriere?


TEST SUI MACACHI: ABBIAMO COLPITO NEL SEGNO

Abbiamo colpito nel segno.
Riuscendo ad avere per la prima volta i documenti dell’autorizzazione ministeriale di una sperimentazione, siamo finalmente potuti entrare nel merito di una delle migliaia e migliaia di procedure che ancora usano 600mila animali ogni anno in Italia.



mercoledì 9 ottobre 2019

Trovato in traduzione. Jason Hribal per Parte in Causa

il 'benvenuto' della pagina di Parte in Causa
Questa volpe curiosa guarda dritta dentro l'obiettivo. Forse vuole capire che cosa ha di fronte. All'inizio della pagina web di Parte in Causa, c'è proprio lei - ma c'è anche, a rotazione, una tartaruga che addenta golosa un rosso frutto.
Questo perché Parte in Causa è nata per rivolgersi agli animali. E per dare attenzione a chi - a sua volta - dà attenzione agli animali non umani, in vari modi. 
Tra questi, c'è Jason Hribal.

domenica 6 ottobre 2019

Kimberella, Spriggina e Dicksonia: Vendobionta nei mari di Ediacara, 635-542 mln anni fa


Per farla breve, fu nel Periodo Cambriano, iniziato 542 milioni di anni fa, che ci fu quell'esplosione di forme di vita nella quale fecero la loro prima comparsa moltissimi dei piani corporei animali oggi conosciuti. Ma prima di allora? 

mercoledì 2 ottobre 2019

Fine dello Specismo. Azione Mondiale a Firenze. Barbara Balsamo: lottiamo!





di Barbara Balsamo

In questa giornata mondiale per la fine dello specismo, ci troviamo a Firenze.
Come iniziare un discorso che non sia banale, e che non spaventi?


lunedì 30 settembre 2019

Dopo che a Firenze si ha marciato per la fine dello specismo

foto di Bruno Stivicevic


Quante 'anime' ha il popolo umanimale? Cioè, quegli individui umani che hanno deciso di darsi da fare per interrompere in maniera definitiva la sistematica distruzione che homo sapiens perpetra contro gli altri animali - che si ritrova a lottare.

Fine dello Specismo, Azione Mondiale a Firenze. Francesco Cortonesi: uniamoci!


 
Firenze, 28 settembre 2019- foto di Bruno Stivicevic

  di Francesco Cortonesi

La lotta antispecista è una lotta durissima, lo sappiamo. Tutti noi, ogni giorno, siamo costretti a confrontarci con una lotta che ci mette in profonda difficoltà, emotivamente, psicologicamente. Rischiamo in prima persona, perché si tratta di una lotta per la giustizia in un mondo profondamente ingiusto. E' chiaro quindi che abbiamo la necessità di compattarci, la necessità di sentirci più uniti di quanto riusciamo a sentirci adesso


sabato 28 settembre 2019

Marcia per la fine dello specismo


La piazza - in senso lato, il luogo pubblico, l'agorà, lo speaker corner - è il luogo decisivo per ogni richiesta che riguarda tutti noi.
 

mercoledì 25 settembre 2019

Come osate? Come osiamo? - Greta Thunberg



Greta Thunberg appare stanca, è esasperata, dice che sarebbe giusto se potesse tornare a scuola. Questa volta, davanti ai governanti delle Nazioni planetarie, si è arrabbiata, si è indignata, ha pianto... E aveva - ha -ragione.


venerdì 20 settembre 2019

Un passo indietro



Quando eri più giovane, in casa dove vivevi con la tua famiglia umana, viveva anche un cane - un meticcio cocker, di nome (A)Ceto. Ceto aveva un carattere difficile, ma tra te e lui, più che con gli altri componenti umani della famiglia - per svariati motivi - si era alla fine creato uno scambio di comunicazioni nelle più diverse situazioni. 
Per farla breve: Ceto sapeva venire a passeggio con te senza guinzaglio e sapeva aspettarti per attraversare la strada ai semafori. Tutto questo perché, una volta, all'inizio, ti eri stancato di fare la passeggiata col guinzaglio e quindi avevi lasciato a lui la decisione di come camminare sul marciapiede e muoversi in una città di provincia...

giovedì 15 agosto 2019

Erba



... è quasi ora di gettarsi tutti sui prati... l'erba dei prati, i suoi fiori, sono il pianeta di interi popoli di animali, per noi piccoli e spesso pressoché invisibili. Pensateci, quando stenderete le vostre tovaglie...

venerdì 9 agosto 2019

Intensa Identità, cosa potrebbe essere?

a Maika piace nuotae nell'acqua bassa a bocca aperta, come i coccodrilli dei film di Tarzan - o come gli ippopotami

I cani non smettono mai di suscitare gli umani con cui si trovano a vivere o a dividere spazi - a patto che gli umani siano consapevoli di quel che sta accadendo (i cani, consapevoli, lo sono sempre). 

Se si vive con dei cani, non si può non pensare ogni momento a quel che loro sono.
Ne nascono racconti e riflessioni, che i social possono diffondere - per fortuna, almeno una volta i social possono svolgere una funzione costruttiva.



mercoledì 31 luglio 2019

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...