venerdì 30 dicembre 2016

Per il 2017: un fiume - 1 -

Willard Leroy Metcalf - On the river (1888 circa)


Il fiume scorre anche quando è un canale, il fiume si comporta da fiume anche quando è un ruscello tra filari di alberi, e alte erbe.
I fiumi: troppo facile farne metafora dello scorrere della vita.

Tu - allora - invece di vivere in un fiume: sei il fiume. Quel particolare fiume lì, col suo percorso dalla sorgente fino alla foce, dove si dissolverà come fiume per diventare mare, oceano, pioggia.
Ha più senso: la vita non scorre accanto a noi, cosicché noi ogni tanto ci si faccia un tuffo, o un pediluvio, o una immersione, o una sorsata, o una lavata di mani. Al contrario siamo intrinsecamente vivi e scorrevoli, e non possiamo separarci dalla vita - a meno di morire.

Non a caso, questo almeno è certo, i fiumi attirano la tua attenzione. Ti piace osservarli, ti piace camminare sulle loro rive - stai parlando di fiumi reali, fatti di acqua.

Affiorano in superficie moltissimi pensieri e ricordi ed emozioni legate ai fiumi, persino canzoni. I fiumi fanno immaginare  e sognare (sognare di diventare finalmente mare). Quest'anno declinante, ti ha visto sognare tanto e cristallizzare qualche sogno alla realtà della vita.
Sei pur consapevole che non tutti i sogni si sono realizzati e che persino quelli realizzati, non si sono concretizzati come li avevi per tantissimo (forse troppo) tempo visualizzati, previsti (visti-prima-che). Per fortuna, hai capito il perché di queste solo parziali concretizzazioni. il perché certe direzioni e non altre.  Nel tuo essere-fiume, ci sono ancora dighe. Ma questa volta, non le rinneghi, né (te) le nascondi. Le dighe sono muri, ma i muri possono essere scalati e scavalcati.  Questa volta, vuoi provare a saggiare la consistenza e i materiali di queste dighe, per capire cosa farne, man mano. 
Poiché sei un fiume - come tutti - continui a scorrere e scorrendo avanzi nel tuo letto e modifichi le tue rive. Per il momento è così. 


3 commenti:

  1. Bellissimo pensiero:"Poiché sei un fiume - come tutti - continui a scorrere e scorrendo avanzi nel tuo letto e modifichi le tue rive."
    Continuiamo ad avanzare Giovanni.
    Ti auguro la forza e la serenità, ti auguro di avere il vento a favore.
    Buon 2017 Giovanni e buona vita.
    Auguri di vero cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Santa, ti ringrazio per i tuoi auguri,e confido nel loro buon auspicio.
      Li ricambio di cuore: che il 2017 ti possa portare tutto quello per cui hai cuore e vita e speranza

      Elimina
  2. Ciao cara il tuo Blog è molto carino sono diventata tua lettrice fissa! Ti va di ricambiare l'iscrizione su Google Friend Connect? La barra di gfc sul mio Blog si trova sulla DESTRA scorrendo parecchio la pagina blog! Ti aspetto con fiducia grazie http://casaninnamamma.blogspot.it

    RispondiElimina

TUTTI POSSONO COMMENTARE, ANCHE IN FORMA ANONIMA! (EDIT 2018: HO CAMBIATO IDEA: ALMENO UN NOME IN FONDO AL COMMENTO E' GRADITO, PER NON DOVER RISPONDERE CON UN EHI, TU!). PER ANONIMO, SI INTENDE CHI NON E' ISCRITTO - PER QUALSIASI MOTIVO - AI FOLLOWER. Ma visto che è possibile il commento anche non iscritti, considero una forma di gentilezza scrivere almeno un proprio nome :) )

SE sei interessat* a seguire La Confidenza Lenta, prova a cercare l'elenco dei lettori fissi e a cliccare sul tasto azzurro 'segui' Dovrebbe permetterti di iscriverti, se ti fa piacere.

In alternativa, puoi lasciare un commento allo stesso post, quando viene condiviso sulla pagina Facebook della Confidenza, e segnalare se vuoi rivederlo ri-postato qui

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...