giovedì 25 dicembre 2014

La notte di Natale...

Courtesy from Marco Colombo
Cervo all'alba, si staglia sulla tenebra verde del bosco.
Immagini come questa, sono frutto di grande pazienza, di grande perizia, e di molta attenzione nei confronti degli animali, che non devono venire disturbati, sia perché si vuole coglierne la bellezza, sia perché è - io credo - loro diritto essere lasciati in pace.

Per ben due volte, su questo blog, Marco Colombo lo ha raccontato.

Ricordando un altro cervo, che invece dall'obiettivo fotografico, fu raggiunto dal proiettile di un cacciatore, ho chiesto a Marco Colombo di poter pubblicare questa foto, per Natale. Un regalo: soprattutto per gli animali.





5 commenti:

  1. Bellissima foto.

    Ricordo ancora con emozione l'incontro con i cervi che ho fatto a Londra (Richmond Park).

    RispondiElimina
  2. Deve essere stato magnifico. Marco Colombo è un fotografo naturalista assai giovane e molto preparato. Se fai un giro sul suo sito, troverai delle immagine indimenticabili.

    RispondiElimina
  3. Bello: è vero parla di armonia tra chi guarda e chi è guardato

    RispondiElimina
  4. Io ricordo una notte a Dublino in Phoenix Park, uno dei parchi più grandi d'Europa se non il più grande. Uno spiazzo illuminato che si apre davanti al cancello che dà sul viale che porta al palazzo della presidente della repubblica. Una dozzina tra cervi e cerbiatti! Uno spettacolo totalmente inatteso nel cuore di una grande città. L'Irlanda è il mio paese del cuore anche per questo.

    RispondiElimina
  5. Bellissimo scenario, Monica! Mi sembra quasi simbolico il fatto della vicinanza dei cervi ai palazzi dei governanti. Non voglio dire che in questo modo diventa evidente e affermata una loro maggior attenzione verso la presenza di animali non umani entro il tessuto urbano, però mi piace almeno soperarlo.

    Non per degenerare in battute, ma ... immaginiamo cosa succederebbe se questi cervi si trovassero dalle parti del Quirinale...

    RispondiElimina

TUTTI POSSONO COMMENTARE, ANCHE IN FORMA ANONIMA!

SE sei interessat* a seguire La Confidenza Lenta, prova a cercare l'elenco dei lettori fissi e a cliccare sul tasto azzurro 'segui' Dovrebbe permetterti di iscriverti, se ti fa piacere.

In alternativa, puoi lasciare un commento allo stesso post, quando viene condiviso sulla pagina Facebook della Confidenza, e segnalare se vuoi rivederlo ri-postato qui